Serie D
martedì 2 gennaio 2018
L’Usd Dro Alto Garda Calcio torna ad allenarsi

Primo giorno di allenamento del nuovo anno 2018 per l’Usd Dro Alto Garda Calcio sul campo sintetico di Oltra. Dopo la breve pausa natalizia la squadra di mister Michele Ischia ha iniziato la preparazione in vista del delicato match di domenica sul campo del Ciliverghe Mazzano (dove lo scorso anno riuscì ad ottenere un rocambolesco 3-3 finale).
La squadra si è allenata sotto la direzione di mister Michele Ischia e dei suoi assistenti Alessandro Tosi (vice-allenatore) e Leonardo Sabatino (preparatore dei portieri), e sotto lo sguardo attento di Gianni Petrollini, sempre più impegnato e attivo nella società del presidente Loris Angeli anche come “direttore sportivo” e anello di collegamento tra dirigenza, staff tecnico e componenti della rosa droata.
Nel Usd Dro Alto Garda Calcio accanto agli arrivi perfezionati ad inizio dicembre degli junior Luca Stroppa (classe 1998 dal vivaio dell’Atalanta), Simone Farimbella (classe 1997 dal vivaio del Lumezzane), e Muhamed Ahmetovic (centrocampista serbo classe 1999 cresciuto nel vivaio del Cesena) si sono ora aggiunti l’esperto centrale difensivo Eugenio Giannetti (classe 1993 scuola Roma ed in arrivo dal Flaminia),che ha debuttato nel derby con il Levico Terme, e da alcuni giorni il giovane laterale offensivo Placido Aiello (classe 1999 scuola Maceratese ed in arrivo dal Troina Calcio). Ha invece lasciato consensualmente la società droata il giovane difensore classe 1999 Michael Orlando.
L’Usd Dro Alto Garda si allenerà ora giornalmente in vista della delicata trasferta contro il Ciliverghe Mazzano (battuto per 1-0 ad Oltra nel primo turno di andata), disputando in settimana un incontro amichevole (probabilmente con la formazione juniores).

Tutta la rosa è a disposizione di mister Michele Ischia, anche se Lorenzo Melchiori non appare ancora pienamente recuperato dopo l’infortunio muscolare, mentre Roberto Aquaro e Luca Bertoldi stanno smaltendo alcuni sintomi influenzali (dovrebbero essere a disposizione per il match di domenica).
Un avvio del girone di ritorno che appare subito impegnativo per l’Usd Dro Alto Garda che dopo la trasferta a Ciliverghe ospiterà in casa il Darfo Boario (seconda forza del torneo), prima di giocare sul difficile campo di Lecco (mercoledì 17 gennaio) ed accogliere in casa il Rezzato (alla ricerca di punti per riconquistare il vertice della classifica). Domenica 28 gennaio i droati faranno visita alla Romanese e il 4 febbraio arriverà ad Oltra la Grumellese (squadre che seguono il Dro Alto Garda in classifica). Un avvio d’anno e del girone di ritorno, con 6 partite in un meno di un mese, decisivo ai fini della classifica e della corsa salvezza del Dro. Partite da non sbagliare su un cammino, difficile ma non impossibile, per restare in Serie D. Basta crederci.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,484 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri